martedì 17 febbraio 2015

Anteprima: "Ricette per ragazze che vivono da sole" di Noemi Cuffia e Ilaria Urbinati

Buongiorno cari lettori e care lettrici!
Vi presento "Ricette per ragazze che vivono da sole", un e-book di prossima uscita per la casa editrice Zandegù, realizzato a due mani dall’illustratrice Ilaria Urbinati e della scrittrice Noemi Cuffia. Due sono anche le protagoniste, Camilla e Rebecca: due ragazze diverse, ma con un comune tratto distintivo. Entrambe infatti vivono da sole.
Il personaggio di Camilla prende vita grazie alla magica matita di Ilaria Urbinati, illustratrice trentenne torinese che per Zandegù ha già realizzato gli identikit dei Lasciatori nell’ebook Se mi lascia non vale scritto da Valentina Stella. Rebecca emerge come un’amica di vecchia data dalle parole scelte da Noemi Cuffia, conosciuta in rete come Tazzina di caffè.
Ilaria Urbinati e Noemi Cuffia hanno un approccio alla narrazione realistico e poetico nello stesso tempo, capace di farci riconoscere in ciò che leggiamo per sorriderne.
L’e-book sarà in vendita a partire dal 3 marzo sullo shop del sito www.zandegu.it e sulle principali librerie digitali quali Amazon, iTunes Store, laFeltrinelli.it, Ultima Books e Bookrepublic.


Ricette per ragazze che vivono da sole - Noemi Cuffia; Ilaria Urbinati
Titolo: Ricette per ragazze che vivono da sole
Autore: Noemi Cuffia; Ilaria Urbinati
Editore: Zandegù
Collana: I frizzi
Pagine: 34
Prezzo: 4,99 € e-book
Data di uscita: 3 marzo 2015

Vivere da sola, per una ragazza, può essere un'avventura degna di Indiana Jones, come ci raccontano Noemi Cuffia e Ilaria Urbinati in "Ricette per ragazze che vivono da sole".
Un e-book che è l'incontro felice di due modi di raccontare: da un lato la penna frizzante e lo humor sofisticato di Noemi Cuffia. Dall'altro le illustrazioni in bianco e nero e con tocchi di giallo, delicate e uniche, di Ilaria Urbinati. Due mondi diversi che hanno in comune le vicissitudini di Camilla e Rebecca, due ragazze che, per varie ragioni, vivono sole, senza un fidanzato a scaldare il letto e neppure un gatto.
Dalle serate in compagnia di libri, radio e balli sfrenati, ai vicini impiccioni, passando per come farsi passare la paura di ragni e scarafaggi fino ad arrivare alle cene-emergenza quando il frigo è vuoto, tante ricette di vita per affrontare i giorni di solitudine. Una storia ricca di humor non banale ed episodi di vita vissuta che molte di noi troveranno familiari ma che, solo qualche anno fa, le nostre mamme e nonne non potevano nemmeno immaginare! 

3 commenti:

  1. sembra proprio carino questo romanzo *-* lo aggiungo alla mia WL <3

    RispondiElimina
  2. Grazie mille davvero :) noemi

    RispondiElimina

Ti è piaciuto questo post? Allora, se ti va, lascia un commento!
Oppure condividilo su FB, Twitter o Google+!