venerdì 25 settembre 2015

Novità in libreria: Tre60, TEA, Garzanti, Piemme, Rizzoli, Corbaccio, I Doni delle Muse, Zandegù, Emma Books

Buongiorno, cari lettori e care lettrici!
Oggi vi propongo un post che raccoglie tutte le ultime segnalazioni che ho ricevuto dalle case editrici con le loro nuove pubblicazioni.
Sarà un post piuttosto sostanzioso e proprio per questo si tratta solo di una prima parte delle segnalazioni che mi sono arrivate, mentre altre saranno postate la settimana prossima in un altro appuntamento con "Novità in libreria". :)



Barcellona mi amor | Melinda Miller
Tre60 | 256 pp.
13,00 € cartaceo / 6,99 € ebook

A Barcellona il 23 aprile è il giorno di Sant Jordi, la festa degli innamorati e dei libri. Chi si ama si scambia un regalo: le donne ricevono una rosa, gli uomini un libro.
Proprietaria della libreria Bésame Mucho, Paloma ama quel giorno più di ogni altro, e sa consigliare sempre il libro perfetto da regalare, specialmente se si tratta di un dono che deve «valere» come dichiarazione d’amore. Eppure, lei, l’anima gemella non l’ha ancora incontrata...
Enrique è un uomo affascinante, giornalista affermato con una passione smodata per la buona cucina ed un segreto che custodisce gelosamente. Anche lui si troverà a festeggiare Sant Jordi e, alla ricerca di un regalo per la sua compagna, entrerà nella libreria di Paloma. Ma il destino, un misterioso taccuino vergato a mano e una rosa stuzzicheranno la sua curiosità sino a travolgerlo e fargli conoscere il vero amore...
Con loro, sullo sfondo dell'incantevole capitale catalana, incontrerete personaggi indimenticabili che, tra tapas e sangria, vi contageranno a tal punto da farvi dire: Barcellona mi amor!




I garbati maneggi delle signorine Devoto | Renzo Bistolfi
TEA | 240 pp.
14,00 € cartaceo / 6,99 € ebook

Nella Via Privata Vassallo, a Sestri Ponente, il tempo passa lentamente, le tradizioni si rispettano e il clamore del mondo arriva attutito. Regine di questo regno, chiunque vi abiti lo sa, sono le signorine Devoto: Santa, Mariannin e Siria, uguali eppur diverse, e convinte che il genere umano si divida in due: le persone per bene, rispettabili, cristiane e all’antica, e quelle poco raccomandabili, cioè tutte le altre.
Miti e riservate, saranno proprio loro, tuttavia, a scendere in campo per prime e con insospettabile decisione quando la tranquillità e il buon nome del loro mondo verranno minacciati. Qualcuno infatti ha messo gli occhi sulle belle proprietà della Via Privata Vassallo, qualcuno pronto anche al crimine pur di ottenere ciò che vuole.
Il romanzo di Renzo Bistolfi è una fotografia degli anni Cinquanta, velata di amabile nostalgia per un luogo e un tempo ormai scomparsi, e per un piccola folla di personaggi di straordinaria umanità.




La custode del miele e delle api | Cristina Caboni
Garzanti | 360 pp.
16,40 € cartaceo / 9,99 € ebook

Angelica non è mai riuscita a mettere radici. Non ha mai voluto legarsi a niente e nessuno, sempre pronta a fuggire da tutto per paura. C'è un unico posto dove si sente a casa, ed è tra le sue api. Avvolta dal quieto vibrare delle loro ali e dal profumo intenso del miele che cola dalle arnie, Angelica sa di essere protetta e amata. È un'apicultrice itinerante e il miele è la sola voce con cui riesce a far parlare le sue emozioni. Perché il miele di lavanda può calmare un animo in tempesta e quello di acacia può far ritrovare il sorriso. E Angelica sa sempre trovare quello giusto per tutti, è il suo dono speciale. A insegnarglielo è stata Margherita, la donna che le ha fatto da madre durante l'infanzia, quando viveva su un'isola spazzata dal vento al largo della Sardegna. Dopo essere stata portata via da lì, Angelica ha chiuso il suo cuore e non è più riuscita a fermarsi a lungo in nessun luogo.
Ma adesso il destino ha deciso di darle un'altra possibilità. C'è un'eredità che la aspetta là dove tutto è cominciato, su quell'isola dove è stata felice. C'è una casa che sorge fra le rose più profumate, un albero che nasconde un segreto prezioso e un compito da portare a termine. E c'è solo una persona che può aiutarla: Nicola. Un uomo misterioso, ma che conosce tutte le paure che si rifugiano nei grandi occhi di Angelica. Solo lui può curare le sue ferite, darle il coraggio e, finalmente, farle ritrovare la sua vera casa. L'unico posto dove il cuore può essere davvero libero.




Les Revenants. Quando ritornano | Seth Patrick
Piemme | 448 pp.
19,50 € cartaceo / 8,99 € ebook

In un paesino francese tra le montagne, la diga che circonda le case ha, inspiegabilmente, cominciato a cedere. E mentre l’acqua sale in modo quasi impercettibile, Camille, morta in un incidente stradale con l’autobus della scuola quattro anni prima, torna a casa. Non è invecchiata di un solo giorno, ha fame, molto sonno, e pensa di essere di ritorno da una gita scolastica. Lo stesso accade a Simon, morto il giorno del suo matrimonio, che torna da Adèle e la trova sposata a un altro. E poi c’è il piccolo Victor, comparso dal nulla, che non sa dove andare e segue una ragazza per strada, perché gli ricorda la fatina delle favole. Les Revenants – Quando ritornano è la storia di Camille, di Simon, di Victor e di molti altri, ma è anche la storia dei vivi, di un’intera comunità che deve fare i conti con la sorpresa e la gioia di rivedere i propri cari, ma anche con la paura che qualcosa di ultraterreno, di terribile, si stia impossessando delle loro vite.
Una grandissima invenzione narrativa, che ha funzionato nella serie tv rivelazione degli ultimi anni, e ancor più funziona in questo romanzo ispirato alla serie, una narrazione avvincente che mescola thriller, mystery, suspense, dramma e affronta il tema della morte in modo assolutamente inedito.




L'ultima settimana di settembre | Lorenzo Licalzi
Rizzoli | 306 pp.
18,00 € cartaceo / 9,99 € ebook

Pietro Rinaldi ha ottant’anni e vuole essere lasciato in pace. Ormai è convinto che la sua vita sia arrivata al capolinea e, mentre mangia penne all’arrabbiata, riflette su quanto i libri siano meglio delle persone. Se già fatica a sopportare se stesso, figuriamoci gli altri! Non ha proprio intenzione di avere a che fare con l’umanità… fino a quando, un giorno, nel suo mondo irrompe Diego, il nipotino quindicenne. Lui ha l’entusiasmo degli adolescenti e la forza di chi non si lascia abbattere dagli eventi, neanche da quelli più terribili, e non ha paura di zittire i malumori del nonno. Da Genova partono in direzione di Roma, a bordo di una Citroën DS Pallas decapottabile su cui sembra di volare. Sul sedile posteriore c’è Sid, l’enorme incrocio tra un San Bernardo e un Terranova – vera e propria calamità. Ed è così che un viaggio di sola andata si trasforma in un’avventura on the road, piena di deviazioni e ripensamenti, vecchi amori e nuove gioie. Perché è proprio quando credi di aver visto tutto che scopri quanto la vita riesca ancora a sorprenderti. L’ultima settimana di settembre è il racconto esilarante e commovente del viaggio di un nonno e un nipote alla ricerca di se stessi. È una storia che, senza giri di parole, scava nei sentimenti più profondi e ci porta di fronte alle emozioni più vere, quelle che richiedono una buona dose di coraggio per essere affrontate ma rimangono impresse indelebili dentro di noi.




Perfetta per te | Laurelin McGee
Corbaccio | 345 pp.
14,90 € cartaceo / 9,99 € ebook

Lui è perfetto: alto, bello, ricco e di successo. E allora perché mai dovrebbe rivolgersi a un'agenzia di dating? Laura non ne ha proprio idea, ma visto che le hanno appena stroncato una promettente carriera nel marketing cerca disperatamente di mettere a frutto il suo innato talento nel giudicare le persone per coronare i sogni d'amore altrui. Ma quando incontra il suo primo e molto promettente - cliente, si chiede in che pasticcio è andata a ficcarsi. Blake, dal canto suo, sa esattamente il tipo di donna che vuole, e che è esattamente l'opposto di Laura. Lei è indubbiamente brillante e innegabilmente sexy, ma è troppo indipendente per un uomo come lui. Certo, ogni volta che si vedono scatta qualcosa, anche Laura lo sente e l'idea di cercargli candidate adatte al ruolo di moglie diventa sempre meno attraente, a mano a mano che aumenta l'attrazione fra loro due...




Il serpente e la rosa | Lisa Laffi
I Doni delle Muse | 330 pp.
14,00 € cartaceo

Quando Bianca Riario è costretta ad abbandonare Roma per ritirarsi nella residenza di Forlì, è ormai rassegnata a un ruolo di secondo piano all’ombra della madre, Caterina Sforza. Guidata dallo storico Leone Cobelli, apprenderà tuttavia la complessità delle relazioni politiche che coinvolgono la sua famiglia, fino a comprendere il tradimento che si sta consumando ai danni del Serpente degli Sforza e della Rosa dei Riario. Unico indizio nelle sue mani, alcune quartine dal significato oscuro che parlano di complotti, in anni in cui è sempre più difficile distinguere alleati e nemici. Tra congiure e lotte per mantenere il potere, Bianca e Caterina tengono tra le mani le sorti della Romagna anche quando ogni speranza sembra vana.





E poi ci sono quei momenti che. Le Polaroid di un padre quasi perfetto | Nicola Feo
Zandegù | 98 pp.
4,99 € ebook

"E poi ci sono quei momenti che. Le Polaroid di un padre quasi perfetto" di Nicola Feo non è un romanzo, non è una raccolta di racconti. È una collezione di attimi, piccoli momenti della sua vita di padre vedovo con due figli adolescenti da crescere (e che forse un po' lo crescono).
Storie di vita quotidiana, di momenti divertenti, altre volte sognanti o malinconici che si svelano piano piano, come fossero le Polaroid che uno sventola nell'aria per far formare l'immagine.
C'è quella volta che i ragazzi hanno speso cifre incredibili coi videogames (e tu sei andato dai Carabinieri); o quando cerchi di aiutarli nei compiti (ma perché li fanno sempre più difficili?); dei pranzi dimenticati in cucina (e ora cosa mangiano a scuola?); e di quando ci si ferma a pensare com'era il proprio, di padre. E ci si rende conto che forse, poi, non si è tanto male.
L'ebook è composto da 22 riflessioni di un padre moderno, quasi perfetto, accompagnate a 22 Polaroid narrate di vita coi figli. A fare da collante, ci sono i libri: i romanzi che Nicola ha letto nella sua vita e in cui ci si ritrova, che l'hanno accompagnato, sostenuto, divertito, fatto riflettere e che fanno capolino qua e là.
Non vi aspettate un ebook triste: certo ogni tanto un po' di malinconia c'è, ma di base si ride, ci si diverte, e si è realmente catapultati nel mondo di Nicola. Un libro che leggerete tutto d'un fiato, godibile e scritto benissimo.




Tortelli di zucca. La ricetta del tempo ritrovato | Bianca Garavelli
Emma Books | 40 pp.
0,99 € ebook

[Ingredienti] 2 amiche unite da un grande affetto (di cui non conoscono del tutto l’importanza); 1 giovane fotografo di successo, molto fascinoso; 1 “maga” esperta di Tarocchi; 1 zio molto amato e (forse) perduto; 1 mamma che è scomparsa troppo presto; 1 mazzo di antichi Tarocchi di Marsiglia. [Preparazione] Amalgamate il ricordo di un tragico evento vissuto durante la guerra, tornato in superficie grazie a una vecchia lettera, alla perdita improvvisa di un affetto importante e al bisogno d’amore della protagonista, Maria. Unite al momento giusto un uomo che sembra in grado a soddisfare quel bisogno. Non può mancare un tocco di magia, sotto forma di una predizione importante. Il tutto condito con tanta, intensa amicizia e tanto amore. Con una spruzzata finale di musica, bellezza e morbida zucca arancione. Servite su un mazzo di antichi Tarocchi. [Rimedio] È la ricetta per ritrovare i sapori dell’infanzia e rappacificarsi con i legami del passato.




Chifeletti. La ricetta per ricominciare | Monica Lombardi
Emma Books | 45 pp.
0,99 € ebook

[Ingredienti] 1 piroscafo che porta lontano; 1 bambina che osserva tutto, e che tante cose capirà solo in seguito; 1 mamma che niente può fermare; 1 nonna un po’ bambina; 1 città che accoglie tra le sue mura; 1 nipote che raccoglie i ricordi; tanti anni che passano; 1 spruzzata di rimpianto per quello che non è mai stato raccontato [Preparazione] C’è la storia grande, quella che deciderà solo dopo molti anni i perché, i chi e i come, che si mescola a tante piccole storie, che appartengono a ognuno di noi. La storia grande mette in moto le tante piccole, a volte rischiando di schiacciarle. Ma ci sono persone che non si lasciano schiacciare, persone anche semplici ma in grado di insegnarci grandi lezioni di forza e dignità. Ci sono viaggi in cui molto lasci, ma ancora di più ritrovi. E alla fine del viaggio, il tramandarsi di una semplice ricetta, il cucinare insieme, diventa il “detto” che trova spazio accanto al “non detto”. La punta dell’iceberg. Che è poco, ma è pur sempre quello che ci indica tutto quello che rimane nascosto. [Rimedio] È la ricetta che dimostra che è sempre possibile ricominciare, anche quando ci si è lasciati tutto alle spalle.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti è piaciuto questo post? Allora, se ti va, lascia un commento!
Oppure condividilo su FB, Twitter o Google+!