giovedì 19 maggio 2016

Blog tour + giveaway: Eleinda 2. La formula dell'immortalità

Buongiorno, cari lettori e care lettrici!
Oggi ho il piacere di ospitare una tappa del Blog Tour di Eleinda 2. La formula dell'immortalità di Valentina Bellettini; l'argomento di questa tappa riguarda i luoghi più significativi del romanzo ma prima di passare al tema vero e proprio vi lascio la trama del libro, mentre in fondo al post troverete le regole per partecipare al giveaway che mette in palio una copia autografata del libro.



Il legame empatico fra Eleonora e il drago Indaco impedisce ai due di stare lontani. Al tempo stesso, nemmeno lo scienziato dottor Brandi è disposto a rinunciare a quella che ritiene una sua creazione. Lontano dal laboratorio della European Technology, studia la strategia che gli permetta di riprendersi Indaco: intervenire sul DNA del drago, stavolta causando una mutazione; renderlo debole, inoffensivo, mortale. Umano. L'amore impossibile tra Eleonora e Indaco si fa reale, ma a quale prezzo? E che ne sarà di Alessandro, l'amore umano che fatica a decollare? Fra drammi e turbamenti, Eleinda deve compiere una missione: il regno dei draghi è impaziente di risorgere. Hanno vissuto solitari per millenni, ma qualcosa li sta richiamando...Il viaggio fra le antiche leggende continua di pari passo con la scoperta dei sentimenti umani. Perché i sogni non vanno sottovalutati: possono essere pericolosi.




I LUOGHI DEL ROMANZO


VILLAPACE
La fattoria dove Eleonora, Alessandro e nonno Salvo vivono e si dedicano alla vita di campagna dividendosi tra l'orto, le vigne e le stalle, lontani dai ritmi frenetici della città, immersi nel silenzio e nella tranquillità.




MILANO - PARCO SEMPIONE
In questo parco milanese, Eleonora presenta, a nome dell'associazione "World is our Heaven", la Leaf, la prima e innovativa vettura a energia solare.




SCOZIA - LOCH NESS
Nel celebre lago scozzese vive Nessie, che non è solo il "mostro" della leggenda, ma la madre di Indaco. Lì, Nessie investe Eleonora di un incarico molto importante: sarà la ragazza a dover infatti dar vita alla "profezia dei draghi".




MILANO - BASILICA DI S. AMBROGIO
Da qui inizia il viaggio di Eleonora, Alessandro e Indaco per trovare tutti i draghi della profezia. Nella Basilica milanese c'è la cosiddetta colonna del diavolo: secondo la leggenda, la piazza della Basilica fu il luogo di scontro tra S. Ambrogio e il Diavolo che, scagliato dal Santo contro la colonna, vi rimase incastrato con le corna lasciando due fori. Con l'aiuto di Indaco, Eleonora e Alessandro riescono a liberare dalla colonna lo spirito di un drago...




SVIZZERA - LAGO DI CHAVONNES
Eleonora, Alessandro e Indaco si recano in Svizzera inseguendo una leggenda che narra che nel Lago di Chavonnes viva un drago dall’aspetto imponente che faceva guerra agli uccelli, ma se una bella fanciulla si avvicina all’acqua, lui la guarda con occhi appassionati, si ammansisce e si rallegrava, accettando con piacere il cibo che la fanciulla gli offre.




SLOVENIA - LUBIANA
La capitale slovena è nota per avere come simbolo un drago verde nello stemma e nella bandiera cittadina e lì vi si trova il Ponte dei Draghi una struttura in cemento armato color grigio-azzurro, con le balaustre ornate da lampioni alle cui estremità si ergono una coppia di statue in rame raffigurante un drago. Eleonora e Alessandro sono alla ricerca di del drago che vive nel fiume che, secondo una leggenda, scondizolerebbe in presenza di anime pure e innocenti come quelle dei bambini.



ALBANIA
Eleonora ed Alessandro, a dorso di Indaco, si recano in Albania sull'Altopiano Montenegrino dove, stando al folklore locale, vivrebbe un drago buono che protegge gli umani perché in origine era lui stesso un essere umano. Il drago albanese rivela ai ragazzi che era già a conoscenza del loro arrivo ed era stato informato da quella che lui chiama "la rossa", una dragonessa di nome Alizarina che stringerà un legame con Alessandro.




SVEZIA - LAGO STORSJÖN
Alessandro e Alizarina arrivano in Svezia alla ricerca di un drago che, stando a una tradizione folkloristica nacque dal calderone di due troll che si erano fermati sulle sponde del lago e nel calderone mischiarono e aggiunsero liquidi per giorni, mesi e anni, finché una notte, udirono un suono provenire dal calderone: la strana creatura – che corrisponde alla descrizione di un drago – saltò fuori dalla pentola e sparì nell’acqua. Alessandro e la sua dragonessa si tuffano nello Storsjön per trovare Storsjöodjuret, il drago che vive nelle profondità del lago.




AFRICA OCCIDENTALE
Alessandro e Alizarina volano in Africa, nella parte ovest del continente alla ricerca del del serpente color dell’arcobaleno Aido Hwuedo, la prima creatura generata dal dio Mawu-Liza secondo la religione della popolazione fon del Benin; sia maschio sia femmina, si diceva fosse attorcigliato sul fondo dell’oceano Atlantico a sorreggere il mondo intero.



MAZARA DEL VALLO
Eleonora si reca in Sicilia, dopo che le è giunta la notizia che la è stata avvistata Alizarina senza Alessandro. Alizarina scatena il panico tra la gente presente sulla spiaggia di Mazara del Vallo e poi attira l'attenzione di una troupe televisiva quando si rende protagonista di un eroico salvataggio.




TRIANGOLO DELLE BERMUDA
A dorso di Alizarina, Eleonora segue la scia di Aido Hwuedo che porta la ragazza e la dragonessa nel celebre Triangolo compreso fra Porto Rico, l'arcipelago delle Bahamas e la Florida.
Eleonora e Alizarina si tuffano nelle profondità del Triangolo e dopo aver incontrato alcuni strani pesci meccanici scoprono una misteriosa base sottomarina nella quale le due protagoniste ritrovano Alessandro e Indaco, e la loro vita viene messa in pericolo da un vecchio nemico...




SANTIAGO DE CUBA
Alizarina decida di fermarsi a Santiago, una zona tranquilla, lontana dai flussi turistici e ricca di vegetazione dove potersi riparare, per recuperare le energie. L'isola caraibica diventa teatro di importanti eventi per i ragazzi e i draghi: subiscono un attacco da parte della European Technology e Eleonora ed Alessandro cercano di fare chiarezza con i loro sentimenti.



SEDE DELLA EUROPEAN TECHNOLOGY
Nei laboratori della "E. T." avrà louogo lo scontro finale: Eleonora, Alessandro, Indaco e Alizarina, aiutati da Dragua, il drago albanese, uniranno le loro forze in una dura dura battaglia per mettere fine ai piani del malvagio Dottor Brandi.




CALENDARIO ELEINDA² BLOG TOUR dal 18 al 24 maggio


18 MAGGIO
Divoratori di Libri – Post introduttivo + incipit
Leggere è un modo di volare senz’ali – Pagina 99


19 MAGGIO
Mille e un Libro – Luoghi del romanzo
Sweety Reviews – Intervista all’autrice
Libropatia –  “Draghi e Uomini” Estratti dal capitolo cruciale


20 MAGGIO
Le Mele del Silenzio – Schede dei Personaggi
Fantasticando sui Libri – Playlist dei Personaggi
Viaggiatrice Pigra – Speciale sul drago Indaco


21 MAGGIO
Atelier di una Lettrice Compulsiva – Draghi e Leggende
Un buon libro non finisce mai – Recensione


22 MAGGIO
La Fenice Book – La Soundtrack del Libro
Every Book Has its Story – Speciale sulla dragonessa Alizarina


23 MAGGIO
The Book Lawyer – Intervista al dottor Brandi
Leggendo Romance – Intervista a Eleonora Giusti


24 MAGGIO
Emozioni di una Musa – Recensione
Tutta Colpa dei Libri – Dreamcast + Estratti
Universi Incantati – Booktrailer





GIVEAWAY

Il giveaway dura dal 18 fino al 25 maggio. Il giorno dopo il vincitore sarà contattato personalmente dall’autrice, che provvederà al conteggio dei punti. Le regole per partecipare sono:

Obbligatorio:
- Essere Follower di TUTTI i blog aderenti all'iniziativa
- Commentare ogni data del blog tour (lasciando l’email nel commento)
- Mettere il like alla pagina Eleinda su Facebook

Facoltativo (serve per accumulare punti extra):
- Mettere il like sul Sito di Eleinda
- Seguire l’autrice su Twitter
- Mettere il like nella pagina Facebook di Universi Incantati (blog dell’autrice)
- Condividere l’evento su Twitter
- Iscriversi alla newsletter "Eleinda Books" (in questo modo si riceve subito in omaggio l’ebook del prequel della serie!)


4 commenti:

  1. Bellissimi posti alcuni molto suggestivi..adatti a un drago!

    RispondiElimina
  2. Una storia interessante e ambientazioni molto suggestive

    RispondiElimina
  3. Ho letto entrambi i libri (il secondo proprio per il blog tour) ed è stato interessantissimo scoprire i luoghi reali del libro *-* essendo della provincia di Trapani conosco molto bene Mazara del Vallo!

    RispondiElimina
  4. Che belle immagini che hai scelto! *__* E il laboratorio è impressionante! Mi sembra già di vedere il dottor Brandi che si muove lì dentro... ^^

    RispondiElimina

Ti è piaciuto questo post? Allora, se ti va, lascia un commento!
Oppure condividilo su FB, Twitter o Google+!